3MSCAFF  - Scaffalature metalliche

10 Step per migliorare il design del tuo magazzino ottimizzando gli spazi

L’ottimizzazione dello spazio e un design efficiente sono punti cardine nell’organizzazione del tuo magazzino e possono incidere sia sulle performance di chi vi lavora che sul fatturato.


Scaffalature a norma, spazi congeniali e flusso di lavoro che non crei caos saranno la carta vincente di un magazzino funzionale. Che si tratti di un magazzino vuoto o di uno che deve essere ripensato, sarà utile seguire alcuni semplici step:

1) Stabilisci il tuo budget

I costi sono solitamente la prima preoccupazione nell’ottimizzazione degli spazi del magazzino, e includeranno sia i costi delle apparecchiature che vi saranno contenute che quelli per installarle.

Scegliere alternative economiche non è l’approccio giusto perché apparecchiature e materiali di scarso livello offrirebbero un risparmio puramente illusorio, in quanto andrebbero sostituite se scarsamente performanti, generando ulteriori costi.

Punta sulla qualità, o comunque su un buon compromesso tra quest’ultima e il costo: il budget che investirai nella creazione del magazzino è un investimento sul futuro della tua attività.

 

2) Considera le tue esigenze o necessità

La funzionalità del magazzino è direttamente proporzionale alla sua struttura e alla fruibilità delle scaffalature.

Le scaffalature saranno lo scheletro del magazzino e devono essere adattate alle necessità sia nella tipologia che nella disposizione all’interno dello spazio.

Lastre di vetro, bobine, utensili e matrici, veicoli di scarto sono tutti elementi da tenere in considerazione per quanto riguarda le scaffalature, dovendo considerare il peso e la forma, nonché alcuni accorgimenti specifici sulla sicurezza.

Se non sono adeguatamente resistenti o estese le scaffalature incepperanno una catena di utilizzo da parte dei magazzinieri che dovrebbe essere più scorrevole possibile, incidendo su tempo e performance.

Il tuo magazzino dovrà essere creato a misura di quello che contiene: adatta l’estensione delle scaffalature alla struttura, scegliendo una tipologia di scaffalature adatte alle merci presenti in inventario.

 

3) Mappa il tuo magazzino (Organizzazione dello spazio disponibile)

Creare una planimetria che non solo comprenda le scaffalature ma anche porte, finestre, uffici, colonne, banchine di carico e qualsiasi altro elemento inserito nello spazio del magazzino, e che servirà come punto di partenza per il progetto.

Per far questo hai bisogno innanzitutto di una misurazione precisa della struttura e dello spazio a tua disposizione (in caso puoi avvalerti dell’aiuto di professionisti).

Ovviamente la mappa servirà a scegliere anche la tipologia di scaffalature, a seconda del minore o maggior spazio a disposizione, che verrà sfruttato in maniera intelligente eventualmente anche in altezza.
Sul progetto nero su bianco avrai la possibilità di proiettare in maniera più chiara le tue idee.

 amazon robot magazzino

 

4) Considera il tuo flusso di merce

Ad incidere sulla disposizione devi vari elementi che arrederanno lo spazio c’è sicuramente il flusso di lavoro che si muoverà all'interno del tuo magazzino.

Esso deve risultare facilitato e non ostacolato da una disposizione confusa o inadeguata: un centro di distribuzione con un via vai elevato ha differenti necessità da un punto di stoccaggio per prodotti in eccesso e così via.

Quindi parti facendo una supposizione di come si muoverà il flusso di lavoro all’interno dell'ambiente e in base a quello posizionerai gli elementi, considerando sia i lavoratori che si muovono a piedi che i carrelli.

Su queste varianti sarà basata la larghezza dei corridoi che dovranno essere sufficientemente spaziosi e fruibili senza la creazione di intoppi.

 

5) Scegli il tuo sistema di scaffalature

Siamo ora giunti alla scelta del sistema di scaffalature.
Ecco alcune soluzioni a tua disposizione:

  • scaffalature a incastro: adattabili ad essere utilizzate per tanti tipi diversi di merce, di solito sono metalliche e usate in contesti nei quali si stoccano manualmente le merci, sono semplici e veloci da montare;
  • portapallet: sono adatte a grandi quantità di prodotti stoccati in formato pallet e permettono di collocare la merce su più livelli;
  • cantilever: ideali quando in magazzino si hanno prodotti di dimensioni molto grandi; includono acciaio strutturale robusto, bracci regolabili e un design modulare che consente di aggiungere più vani se si necessita di più spazio di stoccaggio;
  • soppalchi industriali: la giusta soluzione per ottimizzare gli spazi, sono raggiungibili tramite scale o passerelle metalliche;
  • scaffalature antisismiche: costruite in modo da resistere a forti oscillazioni, terremoti e diversi tipi di onde senza temere conseguenze ed evitando caduta della merce e danni vari;
  • scaffali ad uso alimentare adatti anche a celle frigo: robusti e leggeri devono essere realizzati in materiali adatti a norma con l’igiene e facili da pulire;

 

Scaffalatura Porta PalletsScaffalatura Porta Pallets
Scaffalatura CantileverScaffalatura Cantilever
Scaffalature ad incastroScaffalature ad incastro

 

6) Sicurezza

L’utilizzo di scaffalature durevoli ed efficienti che immagazzinano la merce in maniera chiara consentirà un lavoro più facile per i lavoratori, che sapranno con chiarezza dove dirigersi.

A tutela dei lavoratori è bene che siano scelte scaffalature a norma con le regole di sicurezza, scaffalature non adeguate sono causa di molti degli infortuni sul luogo di lavoro.

Sarà determinante aver presente con precisione il peso che le scaffalature potranno supportare e disporle in maniera corretta nell’ambiente.

 

7) Scegli il tuo layout - rendering

Verifica se l’azienda con la quale intendi fare le ordinazioni può aiutarti nella pianificazione o fornire dei disegni sulla disposizione.

Dal disegno si può passare poi alla modellazione digitale e ad un rendering 3d che fornisca un’idea molto più specifica e realistica di come apparirà il design finale del magazzino.

Al fine di massimizzare l'ambiente, una buona scelta risultano sempre le scaffalature che si estendono in verticale: queste consentono di avere maggior spazio a disposizione a terra, sono più sicure per i lavoratori, ma anche migliori per la merce, la quale viene danneggiata più difficilmente.

Infine rendono più efficiente il recupero dei prodotti.

 

8) Testare il layout

Una volta che il design del magazzino è pianificato, prima di passare alla messa in pratica e iniziare a trasportare il tutto è bene fare una prova generale, magari delimitando con un nastro adesivo tutti gli spazi sul pavimento, in modo tale da rendersi conto di eventuali errori e modifiche da apportare prima che sia troppo tardi.

Oltre a delimitare i settori, si possono contrassegnare le scaffalature, nonché creare frecce sul pavimento che indichino la direzione da seguire nel flusso di lavoro.

Come sicurezza ulteriore puoi anche fare una simulazione con i magazzinieri di una giornata standard, per vedere se il risultato è soddisfacente e soprattutto fluido.

L’accessibilità delle scaffalature e la possibilità di movimento attorno ad esse sarà uno dei principi che influenzerà questi risultati.

 

9) Montaggio scaffalature e messa a norma

Se il tuo fornitore di scaffalature si occupa anche dell’installazione sarai maggiormente agevolato.

Mettersi d'accordo dall’inizio per comprendere che tipo di servizio di installazione il fornitore ti offre ti permetterà di capire cosa resta da fare e quindi a cosa dovrai provvedere tu.

Molto utile rivolgersi ad una azienda che fornisca assistenza tecnica e in caso di qualsiasi danno o problema sia sempre raggiungibile.

 

10) Piano per il futuro

Seguire gli step di ottimizzazione che abbiamo visto ti aiuterà ad ottenere il massimo dal design del magazzino, ma ovviamente col tempo le tue esigenze di archiviazione potrebbero cambiare o potresti dover ridimensionare il tuo magazzino.

Iniziare a pensare ora a come potresti modificare o espandere la tua configurazione attuale per soddisfare esigenze future, sarà un vantaggio che ti renderà già pronto ad affrontare eventuali cambiamenti.

Il magazzino è un luogo pieno di movimento in cui è necessario che tutte le azioni si svolgano nella maniera più ordinata e semplice possibile, a beneficio sia di chi lo gestisce che di chi vi lavora.

Contattaci per progettare il tuo magazzino, il nostro team si occupa di progettazione, montaggio e certificazione delle scaffalature metalliche, 3MSCAFF è abilitata alle visite ispettive ed è regolarmente iscritta all'albo dei consulenti in Italia, grazie a dei contratti annuali verifica e assicura le condizioni di impiego corretto delle scaffalature per magazzino.

Richiedi un preventivo

Se preferisci chiama il numero verde 800 732 650

News / Blog
3MSCAFF - Tutte le news

Soppalco industriale in magazzino? Ecco 10 buoni motivi

La capacità di razionalizzare gli spazi a disposizione secondo criteri di funzionalità e praticità è particolarmente utile nella progettazione e l'arredamento di maga

Come scegliere la giusta scaffalatura portapallet

Le scaffalature portapallet sono ideali per quelle aziende che vogliono apportare dei netti miglioramenti al proprio magazzino e che trattano merci con peso medio o pesan

10 Step per migliorare il design del tuo magazzino ottimizzando gli spazi

L’ottimizzazione dello spazio e un design efficiente sono punti cardine nell’organizzazione del tuo magazzino e possono incidere sia sulle performance di chi vi lavor